We use cookies to improve your browsing experience and to let you purchase items on our website. If you scroll or click here you accept the use of cookies.
Back to
Bav Tailor e il Wastemark
Web Fashion Academy • 05 ottobre, 2019





BAV TAiLOR | sustainable luxury è un progetto di benessere caratterizzato dalla fusione dei migliori materiali naturali- riciclati e certificati e da silhouette pure, da geometrie ispirate al design, all’architettura e alle filosofie orientali.
Le collezioni di BAV TAiLOR sono 100% Made in Italy ed eco-sostenibili.
Bav, nata a Londra e di origini indiane, è da sempre connotata da uno spirito nomade, il brand porta avanti la tradizione dei nonni, grandi sarti, ed utilizza materiali provenienti da fornitori i cui valori si fondano sui principi per BAV imprescindibili di innovazione, artigianalità e sostenibilità.

BAV TAiLOR è membro del Common Objective e della Green Fashion Week, piattaforme globali per la moda sostenibile.
Il brand vuole dare un contributo sociale attraverso il manifesto di sostenibilità a 360 ° e devolve una percentualedel ricavato a fondazioni specifiche atte a sostenere le attività di progresso umano e sanitario nei paesi in via di sviluppo.

Ogni pezzo delle collezioni di Bav si compone di modelli creati per ogni forma e credo, ideati secondo i seguenti approcci fondamentali:

- SHAKTI simbolo di energia e forza. Capi sartoriali che rappresentano la liberazione, il movimento e una straordinaria femminilità.
Creazioni ispirate alla forza delle donne, dee consapevoli, ne è esempio shakti leaf jumpsuit.

- DVAITA, implica il concetto del dualismo, l’esistenza di due realtà separate. Ogni pezzo della collezione può essere indossato in più modi.Creazioni concepite per essere multifunzionali ed essere adatte per tutte le anime, esattamente come dvaita leaf top.

- SUCI rappresenta linee pulite e pure. Materiali che si modellano adeguandosi al profilo della pelle per purificare l’anima, come suci stem trousers.

- LOKYA dona libertà. Creazioni che permettono il movimento e la flessibilità. Fibre preziose e nobili che sfiorano liberamente
la pelle senza restrizioni, permettendo delicatamente al corpo e alla mente di respirare, rispettando l’etica e l’ambiente, come la lokya escape trousers.

- PRANA incorpora gli elementi 3D che simboleggiano la forza della vita, un’energia che fluttua intorno al corpo.Creazioni ispirate dalla decostruzione giapponese, silhouette sartoriali con materiali pregiati che rivestono il corpo, in sintesi: prana bloom coat.

Il progetto di BAV TAiLOR è dedicato agli spiriti liberi, alle donne capaci di azioni autentiche ed esistenzialmente consapevoli.
L'ultimo lavoro di Bav Tailor celebra il ciclo perpetuo della nascita e della crescita. È ispirata all'evoluzione individuale ed è un’esortazione a coltivare la creatività e a lasciare che i semi sboccino seguendo il proprio corso naturale, in connessione solenne con le leggi della Natura e la potenza degli elementi.
Conoscere il proprio scopo, ascoltare i grevi echi della terra tentando di riequilibrare l'intesa primordiale con l'ambiente attraverso amore e pazienza.
Ogni modello della collezione Vikasa interpreta il rituale del venire al mondo e del fiorire attraversol'accostamento di sagome fluide, linee nette e acute - realizzate a mano - e pieghe create attraverso tecniche origami, rappresentazione del rapporto tra uomo e terra.
BAV TAiLOR  introduce il Shakti Leaf Top, realizzato con l'innovativo materiale composto da foglie della pianta
orecchie di elefante [Elephant Ear Leaves] derivate da fonti rinnovabili. Raccolte in aree sostenibili, queste foglie sono materiale vegan ed eco-compatibile e permettono alla pelle di respirare. Con un bassissimo impatto ambientale, Elephant Ear Leaves elimina completamente l'emissione di carbonio nel processo di produzione. Con il signature product Lokya Cube Shirt vediamo inoltrel'utilizzo del cotone organico proveniente da morbidi e delicati petali di rosa.
La tuta Shakti Leaf Jumpsuit - è corredata da un foulard in foglia 3D sperimentale che cattura appieno l'essenza della collezione. Queste silhouette eteree sono ricavate da ricche sete riciclate italiane e rifinite con seta giapponese Garza o eco-piume e un taffetà di seta certificato Wastemark.
Con Wastemark, Bav Tailor ha scelto di trasformare lo spreco in valore, usando i tessuti “dimenticati” promossi da Web Fashion Academy per il progetto di produzione Waste Couture, facendo così un passo importante nella direzione del ciclo chiuso.



















Web Fashion Academy, Wastemark, Bav Tailor, Venette Waste, ciclo chiuso, regenerative fashion
ultimi post